Caricatore USB Snap Power

Written by gmo on 9 luglio 2018. Posted in News USB

Sai che un prodotto è una grande idea quando un paio di immagini descrivono l’intero prodotto.

Con questo in mente, abbiamo visto tutte le cariche USB a muro, ma lo Snap Power, secondo me, le governerà tutte.

Il design è intelligente. L’installazione è estremamente semplice. L’accessibilità sostituisce tutti gli altri.

Prendi un secondo e guardalo:

Nella mia mente ci sono tre cose che rendono questo un caricatore da muro brillante. Se non ti dispiace che ti faccia passare attraverso l’ovvio, eccoci qui.

Oppure salta i punti salienti e passa direttamente a il loro sito web :

Il design è brillante. L’utente mantiene entrambe le prese disponibili per l’uso normale mentre una porta USB dall’aspetto elegante viene aggiunta sotto. Al momento di questo articolo c’è un socket USB, ma visitando il loro sito web è possibile vedere due socket, uno su entrambi i lati. Stanno migliorando costantemente.

L’installazione è molto semplice. Basta svitare il tuo quadrante anteriore e sostituirlo con

Ventilatore USB Raffreddato ad Acqua

Written by gmo on 20 aprile 2018. Posted in Memorie Flash, News USB, Senza categoria

Preparati per l’estate con questo ventilatore USB a base d’acqua. Questa è una piccola ventola portatile che contiene una spugna, quindi quando l’aria viene trascinata sopra, esce aria più fredda.

Ho visto sul web alcuni chiamano questo un condizionatore d’aria portatile, e penso che non sia realistico. Però; se vuoi aria più fredda di quella che è nel tuo ufficio o nella tua stanza, questo farà il trucco.

Ho letto un paio di recensioni da Amazon sul fan che la gente dice che è abbastanza e fa un buon lavoro di inviare un flusso di aria fresca.

È possibile eseguire la ventola direttamente da USB o caricare la batteria per uso portatile. Ad esempio, in una calda giornata estiva a guardare il tuo bambino giocare a calcio o softball.

La ventola USB raffreddata ad acqua è disponibile in tre diversi colori ed è ora disponibile, prima del caldo dei successi estivi! Al momento della stesura di questo, la ventola USB costava solo $ 15. Quasi un non-cervello-er proprio come una prova.

Aspetto interno:

L’USB est protégé en écriture: pourquoi?

Written by gmo on 7 marzo 2018. Posted in News USB, Software, Tutorial USB

USB protégé en écriture signifie que l’USB ne peut pas être écrit. Mais pourquoi?

Il n’y a vraiment que deux raisons pour lesquelles une clé USB est protégée en écriture.

# 1 L’USB est corrompue d’une manière ou d’une autre et ne fonctionne plus correctement. Il est en fait très facile de détruire une clé USB et la manière la plus courante consiste à envoyer plusieurs threads d’écriture à l’appareil. Ainsi, par exemple, vous décidez de copier un tas de fichiers de votre ordinateur sur votre clé USB. Pendant que ce transfert de données est en cours, vous donnez une autre requête pour écrire des données sur le lecteur flash. Si la deuxième requête n’écrit pas, protégez l’USB, puis essayez d’envoyer une troisième commande, le tout en même temps bien sûr, et cela protégera certainement le lecteur.

# 2 L’USB est protégée en écriture par conception. Ce qui signifie que le propriétaire du contenu (personne qui a mis des données sur le disque) n’a fait que lire le stick. Read only est une autre façon de dire write protected.

Comment rendre une clé USB de travail protégée en écriture envoie une commande fournisseur au contrôleur et éteint la commande d’écriture SCSI. Comprenez, la puce IC sur une clé USB s’appelle le contrôleur et c’est une puce qui contrôle le processus de lecture et d’écriture entre la mémoire USB et l’ordinateur hôte auquel elle est connectée. La commande d’écriture SCSI (Small Computer System Interface) est unique à chaque contrôleur USB sur le marché, donc il n’y a pas de commande universelle. Nous recevons des visiteurs nous envoyant au moins une fois par semaine une demande de logiciel pour définir la protection en écriture, car chaque contrôleur USB a sa propre commande, c’est pourquoi vous ne verrez jamais une solution logicielle universelle. Désolé les gens.

Progetto di raffreddamento di Google Utilizzando DeepMind AI

Written by Cyrus on 2 agosto 2016. Posted in Energia per USB, Hack USB, News USB, Software

Un altro giorno, un altro impressionante implementazione di AI da parte di Google. Per combattere il consumo di energia dei data center noto in tutto il mondo, Google è stato utilizzando un sistema di intelligenza artificiale costruito da DeepMind per controllare alcune parti dei suoi data center per una maggiore compatibilità ambientale. Per coloro che non hanno visto il nostro articolo su AlphaGo, un altro progetto DeepMind da Google, ecco un rapido collegamento per il check-out . Anche se DeepMind è famosa per sviluppare la tecnologia IA ed è stato in grado di battere miglior giocatore Vai del mondo, non ha trasformato un profitto per Google. Ancora.

larghezza

Il sistema DeepMind intelligenza artificiale è stato utilizzato per ridurre il consumo energetico delle unità di raffreddamento nei data center di Google. Questi dispositivi di raffreddamento sono di vitale importanza in quanto evitano il surriscaldamento e finora DeepMind ha ridotto i loro costi energetici fino al 40 per cento. Come? Con la formazione di algoritmi di auto-apprendimento di DeepMind per prevedere modelli di calore orarie. I refrigeratori sono stati quindi in grado di funzionare a intensità più efficaci per mantenere i server sufficientemente freddo. E ‘semplice di un concetto come un meteorologo che ti dice se avrete bisogno di una giacca o una maglietta per evitare disagi temperatura, ma per una macchina per regolare questo in perfetta sincronia con migliaia di altre macchine è una meraviglia assoluta. Utilizzando un sistema di reti neurali che analizzano diversi scenari operativi, DeepMind rende un quadro più efficace per comprendere le dinamiche dei data center.

Come affermato da DeepMind Reasearcher Jim Evans, “E ‘tutta una questione di ottimizzazione. Può essere utilizzato nel settore della logistica di approvvigionamento, la logistica di spedizione, e il prezzo dinamico in modo che vedremo AI applicata in molti altri settori.” Google è costantemente in prima linea nello sviluppo di AI e di esplorazione in modo da con il progetto AlphaGo, questo apre una varietà di porte e direzioni. DeepMind e le loro tecniche di apprendimento automatico sarà senza dubbio fare la sua apparizione con i loro progetti entro la fine dell’anno e, come sempre, siamo entusiasti di vedere quale applicazione viene dopo.